MARMELLATA DI MELE COTOGNE: la ricetta trentina dal tuo hotel vegano e vegetariano in montagna

All'Eco Park Hotel Azalea sappiamo che gestire un hotel vegano e vegetariano in Trentino vuol dire anche essere in sintonia con la montagna e la sua tradizione. Proponiamo sempre una cucina legata alla nostra terra e alla nostra cultura. Siamo felici di offrire prodotti fatti direttamente da noi con i frutti del nostro orto e del nostro giardino, con ricette antiche che sono state tramandate nelle nostre famiglie.

Oggi vi racconteremo come facciamo la nostra fantastica marmellata di mele cotogne.


Qualche hanno fa i nostri amici di Merano Brigitta e Jochen hanno deciso di farci un bellissimo regalo e hanno trapiantato l'albero dal loro giardino al nostro. Da allora ogni anno raccogliamo tantissimi frutti che impieghiamo in diverse ricette, tutte deliziose!

Quest'anno in particolare l'albero ci ha donato tantissimi frutti e noi siamo pronti a fare grandi quantità di marmellata squisita... scopri la nostra ricetta della marmellata di mele cotogne originale trentina.


 

MARMELLATA DI MELE COTOGNE

RICETTA ORIGINALE DAL TUO HOTEL VEGANO VEGETARIANO IN TRENTINO


INGREDIENTI

1kg di mele cotogne pulite

1 limone

1 mela

500gr di zucchero

200ml di acqua


PREPARAZIONE

Lavare le mele cotogne il giorno prima sotto il getto dell'acqua fino ad eliminare le peluria. Non è necessario sbucciarle, basterà tagliarle a pezzettini girando intorno al torsolo. Eliminare quindi i torsoli e mettere tutti i pezzetti insieme in una ciotola.


Aggiungere lo zucchero e il succo del limone nel recipiente. Coprire la ciotola con un foglio di pellicola per alimenti e lasciare riposare il tutto a temperatura ambiente fino al giorno dopo. Questa operazione renderà le mele più morbide e quindi più elaborabili per la confettura.


Il giorno dopo, trasferire le mele e lo sciroppo che è venuto a formarsi in una casseruola. Aggiungere quindi la mela sbucciata e tagliata a cubetti.

Cuocere la confettura per 30 minuti mescolando regolarmente.


Continuare a mescolare fino a ridurre le mele a purea. Aggiungere dell'acqua se il composto risulta troppo denso. Se si desidera una marmellata più fluida si può eventualmente frullare con il frullatore a immersione o il passaverdure.

La cottura è terminata non appena verrà raggiunto un colore rosso corallo e si sarà addensata.


Quando la marmellata sarà più tiepida, metterla in vasetti di vetro sterilizzati chiudendoli molto bene.


Mettere i barattoli in una pentola coprendoli e portando ad ebollizione.


Far sobbollire per 20 minuti poi spegnere il fuoco e lasciare raffreddare i barattoli.


A questo punto gustate la vostra marmellata o conservatela in dispensa anche per diversi mesi.



 

Speriamo che la nostra ricetta ti sia piaciuta, ti invitiamo a provarla e ad inviarci le foto e il feedback a info@ecoparkhotelazalea.it o sui nostri canali social.

Resta connesso per altre ricette deliziose e scopri quelle già pubblicate cliccando sull'hashtag #ricette che trovi in fondo alla pagina!