Val di Fiemme terra di tradizioni: IL GIORNO DI SAN MARTINO A PREDAZZO

La Val di Fiemme, è il posto perfetto per la settimana bianca in Trentino, grazie agli impianti sciistici e alle diverse alternative da provare sulla neve, come lo sci di fondo, le ciaspole e le slitte. Sono tante le offerte per tutta la famiglia per il divertimento nella magica settimana bianca in Trentino. Ma non solo sport! La Val di Fiemme è un luogo di tradizioni secolari che esprimono la grande vicinanza dei suoi abitanti con il territorio e la sua meravigliosa natura.



A Predazzo in Val di Fiemme, l'11 Novembre è un momento di una grande festa: San Martino! Vengono accesi grandi fuochi, e i valligiani dei diversi rioni sfilano nelle strade con i tipici campanacci per poi ritrovarsi tutti insieme nella piazza SS. Filippo e Giacomo per momenti di grande allegria con musica tipica, the caldo e vin brulè.


La ricorrenza festeggiata con grande emozione risale a più di 200 anni fa e corrispondeva ai festeggiamenti per la fine dei lavori agricoli ed alla distribuzione delle quote da parte della Regola Feudale: un antico ente di proprietà collettiva che divideva e divide tutt'oggi i ricavati delle aree boschive della zona del feudo con i cosiddetti vicini.


I falò che vengono accesi sono 5 e corrispondono agli antichi rioni di Predazzo: Iscia, Somaila, la Bira, Molin e Pè de Pardac.

Per le asse vengono utilizzati rami ed alberi, tentando di costruire l'assa più grande di tutti i rioni. Al momento dell'accensione un grande boato esplode nei prati di Predazzo: i ragazzi dei rioni suonano i loro grandi campanacci e la festa inizia!

Un rumorosa e divertente sfilata scende per le vie del paese fino ad arrivare alla piazza dei SS. Filippo e Giacomo dove ci si ritrova per bere un the o un vin brulè insieme e mangiare dei prodotti tipici preparati per l'occasione.


Si tratta di una festa unica nel suo genere e che viene tutt'ora tramandata secondo la tradizione delle sue origini. Scopri San Martino e tante altre tradizioni in Val di Fiemme!